fbpx
| 21 Febbraio 2022

NoFish and Chips!

0
Rated 0 out of 5
0 su 5 stelle (basato su 0 recensioni)
Super!0%
Molto buono0%
Buono0%
Non ci siamo0%
Da rifare0%

Stampa la scheda della tua ricetta –>

Un biker in Cucina - Sfisc&Chips

Ad oggi uno dei piatti più riusciti in assoluto, un Fish&Chips tutto vegetale e a prova di pescivoro!  😎

Ho scoperto dell’esistenza di questa ricetta grazie ai Social media, dove veniva proposta come alternativa al pesce comparata ad altri ingredienti come tofu e altri surrogati. Il Banana Blossom vinse tutti i confronti all’unanimità, sta di fatto che per me un germoglio di banana non era assolutamente appetibile. Questo fino a quando non mi sono deciso a provarlo.

Ingredienti per 4/5 persone:
Per la frittura:
Attrezzature extra:
Cominciamo!

Ecco la scatola di Banana Blossom, si presenta conservato in salamoia, ha in costo bassissimo, meno di 2€ e lo trovate facilmente negli alimentari cinesi 🇨🇳 

Una volta nel piatto appare con forma affusolata, simile alla siluette di un pesce, attenzione che è molto delicato per via della macerazione in salamoia, io elimino le foglie staccate.

Cospargiamolo con una salsina ottenuta con la Salsa di Soia, l’olio di oliva, il sale e l’aglio tritato finemente.

Questo il risultato.

Ora tagliamo con una forbice la nostra alga Nori e andiamo a bagnare le strisce con la salsa appena usata per il Banana Blossom …

… poi delicatamente appiccichiamole sul dorso dello stesso …

… e riposizioniamolo nel piatto.

Ora ricopriamo tutto con una pellicola trasparente e mettiamolo in frigo per almeno 2 ore, meglio se è stato per un intera nottata.

Tocca adesso alle nostre chips! Cominciamo con il pelare le patate ma se vi piace la buccia sciacquatele e lasciatela pure.

Tagliamole prima a metà per il lungo, poi facciamo un altra fetta orizzontale sulla metà ottenuta e infine a listarelle come in foto.

Consiglio la doppia frittura, significa che le friggete una prima volta, le scolate, le fate raffreddare e successivamente le friggete per una seconda volta. Questo è il segreto per ottenere patate fritte croccanti e poco unte 😋

Dopo la seconda frittura scoliamole, saliamole …

… e aggiungiamo il nostro rosmarino.

Ora tocca alla pastella. Come dico sempre, farina di farro, un pizzico di sale e tanta acqua quanto basta ad ottenere un composto liquido ma abbastanza denso da rimanere attaccato al prodotto da pastellare.

Procediamo anche qui con la prima frittura …

… dopo di che scoliamo, reimpastelliamo e rifriggiamo per una seconda volta!

Ora è un vero pesce fritto 😂

Questo il risultato finale 😎

Non ci resta che salare, limonare e buon appetito!

 Dimmi cosa ne pensi!

Non ci sono ancora recensioni. Sii tu il/la primo/a!

Chatta con me!
Send via WhatsApp